Per Dal Bello Sife Fruit Logistica 2020 ha confermato con questa edizione la sua posizione di rilievo come punto di incontro internazionale e innovazione nel settore agroalimentare mondiale.

Nonostante le condizioni davvero particolari ed uniche di quest’anno rappresentate dall’epidemia del coronavirus e le conseguenze restrizioni di viaggio dei visitatori e degli espositori provenienti dalla Cina, Fruit Logistica ha fatto segnare cifre record con la presenza di oltre 3.300 espositori e più di 72.000 visitatori provenienti dai quattro angoli del pianeta.

Dal Bello-Fruitlogistica2020
Paolo, Alessandro e Piero Dal Bello presso lo stand di Dal Bello SIFE a Fruitlogistica2020

Occasione unica per Dal Bello Sife

Anche quest’anno eravamo presenti all’interno dei tre padiglioni dedicati alle aziende italiane, l’area più vasta dedicata ad un unico paese.

Tre giorni di intenso lavoro dedicato a consolidare i rapporti con i nostri fornitori storici ed anche per aprire rapporti con nuovi clienti interessati al nostri prodotti.

Ottima la riposta e l’interesse nei confronti del nostri marchi LOLA e LOLA GOLD che ci ha dato conferma delle scelte e della direzione intraprese.D

Quest’anno in particolare ho notato una qualità superiore nella professionalità e nella preparazione da parte di tutti gli operatori di settore.

Gradita la presenza del Ministro delle politiche agricole e forestali italiano Teresa Bellanova che ha confermato la vicinanza delle istituzioni e che sta disponendo azioni concrete per supportare l’intero settore nazionale.

Dal Bello-Fruitlogistica2020
Fruitlogistica 2020

Dal Bello: il modello iberico è una strada da seguire.

Il paese che sembra avere un passo superiore nell’agroalimentare è la Spagna che conferma il trend di crescita degli ultimi anni.

Devo ammettere che I nostri cugini spagnoli si stanno muovendo nella direzione giusta, hanno saputo creare politiche agricole e commerciali efficaci, utilizzando e ottimizzando le risorse europee per lo sviluppo del settore e sopratutto facendo fronte comune, cosa che in Italia non riusciamo ancora a realizzare e che ci penalizza non poco.

Manteniamo ancora la leadership per qualità del prodotto, ma auspico una maggiore collaborazione tra tutti gli attori della filiera per creare le basi di crescita che ci meritiamo.

Alessandro Dal Bello
Senior Vice President
Dal Bello SIFE S.r.l.